Stamane sul gruppo WhatsApp della Filellenica si è parlato di "Filotimia"...

Riporto con piacere qualche scambio di battute che stamane alcuni soci della Società FIlellenica hanno avuto, stimolati da un messaggio di Anna Alexiou, nostra iscritta greca, ma anche cittadina italiana...
Abbiamo pensato di condividerlo sul nostro blog, perché mai come in questo momento la società italiana ha bisogno di questi valori... 
Eccolo


Anna Alexiou

"Filotimo è l’aggettivo che racchiude tutta la grecità, un aggettivo intraducibile in qualsiasi altra lingua, un sostantivo che ha in se ogni singola sfumatura dell’essere greco, ogni gesto fatto da Salonnico a Xania, ogni lacrima e risata che attraversa la Grecia intera.

“Agire nel giusto”

Φιλότιιμο (Filotimo) : composta da φὶλος (amore), e τιμὴ (onore), la sua traduzione sarebbe “amore per l’onore” ma il suo significato è molto più ricco e complesso della traduzione letteraria: è un particolarissimo modo di approcciarsi all’esistenza.

Filotimo è una parola semplice ma intraducibile in italiano o in qualsiasi altra lingua: descrive l’ellenicità dei greci attraverso un complicato intersecarsi di virtù che definisce l’eccellenza e l’essenza della virtù nel mondo greco.

Rappresenta la profondità dell’essere greco,ovunque.

E’ un ideale, un concetto, uno stile di vita,un modo di essere e di comportarsi.

Indica virtù personali come l’onore,la pazienza, la comprensione, l’integrità e l’orgoglio e valori sociali come l’amicizia, l’onestà e il senso di umanità.

Indica la gentilezza, la correttezza, la gratitudine, il coraggio, la fierezza, la resilienza, il senso di appartenenza ad una comunità, la patria, la dignità.

E’ l’anima stessa della Grecia ed unisce i greci in Patria e all’estero in un unico popolo.

Filotimo fa parte del linguaggio quotidiano in Grecia, non è una semplice forma, ma bensì un concetto profondo che guida la vita sociale e nella sua più semplice accezione significa “agire nel giusto”.

Ed è un concetto solo greco.”


Maria Rita Battaglia

Allora bisognerebbe tenerlo segreto, senza svelarlo.... lasciandolo intuire solo a chi lo sa riconoscere, o diventa di tutti e non solo di chi merita.

Se poi lo sciupiamo?


Marco Galdi

Anna grazie di questi insegnamenti. Ci aiutano a capire meglio e a crescere nella grecità.

Aggiungo un'ulteriore chiave di lettura. Secondo Aristotele Solone avrebbe stabilito una legge secondo cui, durante una guerra civile, chi non si fosse schierato da una parte o dall'altra sarebbe stato colpito da "atimia" e cacciato dalla città. Ci fa capire che l'onore non è certo indifferenza alle sorti comuni...


Anna Alexiou

Infatti…


Aldo Pirola

Il termine φιλότιμος mi ha sempre interessato e colpito per la sua intensità . Conscio degli inevitabili miei limiti conoscitivi, io tendo a spiegarlo con la perifrasi "tutto d'un pezzo". Che ne dite ?


Marco Galdi

Si, Aldo, il senso è quello... Anche se l'espressione greca è indubbiamente più bella...


Giulio Maria Chiodi

È stata molto utile la segnalazione dei significati del bellissimo termine "filotimo", che fra l'altro si potrebbe adottare anche in un italiano un po' ricercato. Grazie dell'iniziativa. Mi stimola l'intervento di Maria Chiara Battaglia sulle corruzioni e gli slittamenti semantici derivati dall'uso. Ha ragione. Un aggettivo di significato molto vicino a filotimo, e che potrebbe tradurlo abbastanza bene, è il latino "honestus", che nella versione italiana "onesto" proprio per l'uso diffuso ha perduto la ricchezza e la complessità del suo significato originario, riducendosi a designare più o meno chi non ruba e non imbroglia.


Jolanda Capriglione

Caro Aldo, tutto d'un pezzo, non proprio: la time è ben più ricca. è una virtù non privata, prevede ricadute prima sull'oikos e poi sulla polis.

Marco Galdi

Effettivamente onesto se si enfatizza la radice latina honor risponde bene, anche se oggi l'onestà è un po' negletta come valore di sintesi...


Giulio Maria Chiodi

Infatti, Marco, honestas ha il radicale di honor ed è carico di apertura e dignità personale e pubblica insieme, come ricorda anche l"honeste vivere" dei principia iuris. La migliore traduzione in greco di honestus è probabilmente proprio filotimos.

Aldo Pirola

In effetti in greco moderno onesto si dice τίμιος . Il termine peró é ricco di sfaccettature e , secondo i vari contesti puó significare" autentico " o anche "vero" nell'espressione "τίμιος Σταυρός" riferita alla croce ritrovata da Sant'Elena. Pensate  allo spagnolo "vera cruz"...
Il φιλότιμος , infatti è una persona autentica , una persona onesta , una persona vera , che ha il senso "giusto"(σωστός , δίκαιος, ορθός )delle cose pubbliche e private .






Commenti

Post popolari in questo blog

Giovedì 25 febbraio 2021: presentazione del Convegno internazionale "Dante e la Grecia".

Alla mezzanotte dell'8 febbraio sarà pubblicata la maratona on line dei Filelleni Italiani che hanno aderito al progetto "Grazie, Ellade!" in occasione della Giornata Mondiale della Lingua Greca 2021.

Dal 2 al 4 ottobre: le Giornate elleniche 2020 hanno per protagonista Bisanzio.