IL 29 settembre a Taranto rivive l'antica TARAS


A Taranto la Filellenica sostiene la rievocazione storica di un fulgido passato greco...

Una Comunità che si ritrova intorno alla propria storia sa sempre quali strade percorrere per costruire il proprio futuro!






Descrizione dell'evento

Un suggestivo corteo a mare lungo il canale navigabile di imbarcazioni in legno allestite come da contesto storico trasporterà Platone e Archita sino all’approdo della discesa Vasto da dove in corteo saranno accompagnati nella zona archeologica delle colonne doriche. Qui, tra la narrazione di voci del passato, avverrà il dialogo tra i due filosofi in una suggestiva scenografia. Al termine di esso i protagonisti in corteo raggiungeranno il pendio La Riccia dove saranno attesi da altri personaggi già predisposti. Sarà ora il popolo ad essere protagonista con vari personaggi rappresentativi messi in luce da letture di strofe e scritti del poeta Leonida di Taranto ( III sec. a.c.), di seguito saranno inscenate lefeste dionisiache con una particolare coreografia di danza simboleggiante l’irrazionalità il piacere dionisiaco e la fecondità. Seguirà infine l’aspetto guerresco e oplitico con evidenze marziali e la particolare “Danza Pirrica”. La sceneggiatura dell’evento prevede un filo conduttore tratto dal pensiero filosofico di Platone rapportato al pensiero e l’opera di Archita applicata al governo della polis di Taras nel più ampio contesto Magno Greco e Mediterraneo. 
Regia, sceneggiatura e testi di Vito Maglie.
Scenografie Danilo Quibrino e Vito Maglie.
Collaboratori, tecnici, costumisti a cura degli associati de i Cavalieri de li Terre Tarantine.

Associazione organizzatrice: I Cavalieri de li Terre Tarentine. Taranto

Gruppi Partecipanti :
Associazione culturale Ensemble Teatro Instabile, Montalbano Jonico.
Associazione Neopolites, Nereidi di Taras, Taranto.
Gruppo teatrale Semele Project, Taranto.
La Fucina degli artisti A.S.D.C. Taranto.
Associazione Hermes Academy Onlus. Taranto.
Associazione di danza Tarantaz, Taranto.
Polisportiva Vogatori Taras A.S.D., Taranto.
Associazione Cerva Regia, Manduria, taranto.

Personaggi e interpreti:

Narratore : Giovanni Guarino
Platone: Emanuele Asprella
Archita: Giuseppe Ranoia
Decantatore 1 : Christiana Troussa 
Decantatore 2: Santi Spanna 
Decantatore 3: Anna Netti
Decantatore 4: Grazia Greco
Cantante 1: Adele Lupo
Cantante 2: Simona Cucci
Oplita veterano: Vito Maglie
Ballerini: Angelo Venneri e Rossella Pavone
Satiro: Dionigi, Saverio De Florio
Menade al simposio e offerente: Marcella Elia.
Sacerdotesse: Giuliana Galeandro, Daisy Petrelli
Danzatrici: Clelia Madaro, Daniela Marinò, Clelia Iannantuoni, Fabiola Iannantuoni, Petronilla Mancini, Simona Tempesta, Luciana Sferra, Rita Chirico, Alessia Rinaldi.
Atena: Valentina Taurisano
Mestieri: assoc. Cerva Regia, Ceramista, tessitrice con telaio, pescatore, falegname
Opliti e mestieri:I Cavalieri de li Terre Tarentine, pescatore, commerciante, Atena, opliti, sacerdotesse, menadi.


L’evento è correlato al 57° convegno internazionale di studi sulla Magna Grecia.
Partenariati:
ISAMG (Istituto per la Storia e l’Archeologia della Magna Grecia), Taranto.
Società Filellenica Italiana.
Comunità Ellenica Maria Callas, Taranto.


Per l'occasione il Museo ipogeo spartano sarà aperto alle visite alle ore 19 e 30. Per info e prenotazioni telefonare al 330438646

Commenti

Post popolari in questo blog

Giornate elleniche 2017: TARAS

Noi Italiani... parliamo greco! L'intervento di Aldo Pirola, Segretario Generale della Filellenica Lombarda, alle Giornate Elleniche 2017

Il 19 aprile è la festa del filellenismo: l'occasione per un bilancio e per guardare al futuro.